LIBERALAICO è il blog di e per giovani con tanta politica, attualità e gossip a portata di mano LIBERALAICO: Piero Marrazzo si autosospende: "E' stata una debolezza privata"

sabato 24 ottobre 2009

Piero Marrazzo si autosospende: "E' stata una debolezza privata"

di Domenico Giampetruzzi
Piero Marrazzo si è autosospeso dalla carica di presidente della Regione Lazio. La decisione è stata presa dall'ex Governatore laziale in seguito all'esplosione del caso che l'ha visto vittima di ricatto da parte di 4 carabinieri malavitosi per un filmato hard dove Marrazzo era in compagnia di una transessuale brasiliana, Natalie. Lo stesso ex giornalista Rai di 'Mi manda Raitre' aveva inizialmente bollato il tutto per una bufala. Poi le insinuazioni ed indiscrezioni sul video hard, stralci di verbale delle Procure e le interviste alle transessuali hanno fatto si che anche il Pd nazionale che il giorno precedente gridava allo scandalo per il ricatto dei 4 carabinieri ha cambiato rotta e ha chiesto le dimissioni di Marrazzo. La pagina internet su Facebook di Piero Marrazzo è stata invasa prima da messaggi di solidarietà e successivamente da messaggi che lo invitavano a dimettersi.
Piero Marrazzo, sposato con tre figlie (Giulia maggiorenne, Diletta e Chiara minorenni), ha cosi preso la sua decisione di autosospendersi e firmare le dimissioni fra qualche settimana per evitare le elezioni anticipate. I poteri sono passati al vicepresidente della Regione, Esterino Montino.
"E' una vicenda personale -esordisce Marrazzo- in cui sono entrate in gioco mie debolezze inerenti alla mia sfera privata. La mia permanenza è inopportuna. Ho detto la verità ai magistrati prima che l’intera vicenda fosse di pubblico dominio. L’inchiesta sta procedendo speditamente anche grazie a quelle dichiarazioni, che sono state improntate dall’inizio alla massima trasparenza. Si tratta di una vicenda personale in cui ho sempre agito da solo. Nelle condizioni di vittima in cui mi sono trovato ho sempre avuto come obiettivo principale quello di tutelare la mia famiglia e i miei affetti più cari. Gli errori -conclude l'ex Governatore- che ho compiuto non hanno in alcun modo interferito nella mia attività politica e di governo".
Intanto il Gip del tribunale di Roma, Sante Spinaci, ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare per confermare gli arresti dei 4 carabinieri malavitosi indagati: Luciano Simeone, 29 anni; Carlo Tagliente, 30; Antonio Tamburrino, 28; Nicola Testini, 37 anni. Sono accusati a vario titolo di estorsione, ricettazione, violazione della privacy e violazione del domicilio.

1 commento:

Jose Ramon Santana Vazquez ha detto...

... ...traigo
sangre
de
la
tarde
herida
en
la
mano
y
una
vela
de
mi
corazon
para
invitarte
y
darte
este
alma
que
viene
para
compartir
contigo
tu
bello
blog
con
un
ramillete
de
oro
y
claveles
dentro...


desde mis
HORAS ROTAS
Y AULA DE PAZ


TE SIGO TU BLOG




CON saludos de la luna al
reflejarse en el mar de la
poesia ...


AFECTUOSAMENTE
LIBERALAICO




jose
ramon...

Ricerca personalizzata

Altri articoli che potrebbero interessarti...

ATTENZIONE: è vietata la riproduzione totale o parziale dei contenuti testuali senza una preventiva autorizzazione scritta. Creative Commons License
Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons.