LIBERALAICO è il blog di e per giovani con tanta politica, attualità e gossip a portata di mano LIBERALAICO: Bolzano, Castel Firmiano: museo della montagna

lunedì 16 novembre 2009

Bolzano, Castel Firmiano: museo della montagna

di Stefano Giacalone
Bolzano conserva alcuni fra i castelli più importanti e intatti dei circa 400 presenti nel Sud Tirolo. Domenica scorsa trovandomi a Bolzano per salutare alcuni amici, ne ho approfittato anche per visitare uno dei più antichi e più grandi castelli dell’Alto Adige: Castel Firmiano. Espugnato da Berengario d’Ivrea, appartenne successivamente ai Vescovi di Trento e poi alla famiglia Firmian, che in origine erano gastaldi dei Vescovi stessi.
Nella seconda metà del Quattrocento, dopo l’acquisto fatto dal Duca Sigismondo, assunse il nome di Sigmundskrone (la Corona di Sigismondo). Risale a quell’epoca la ricostruzione quasi integrale del complesso, secondo i criteri imposti dall’uso delle armi da fuoco.
Le cortine continue con i torrioni e le torri a sezione quadrangolare al centro, caratterizzano questo grandioso castello, che è contemporaneamente fortezza e residenza nobiliare. All’interno del castello Reinhold Messner, il famoso scalatore degli ottomila metri, ha allestito il Messner Mountain Museum, con riproduzioni artistiche delle montagne che raccontano le 14 vette più famose conquistate e la Storia dell’Alpinismo, ovvero il rapporto che c’è fra l’uomo e la montagna.
Dal padiglione chiamato ‘Palco degli Dei ’ si levano figure misteriose provenienti dalle diverse regioni montuose del mondo, in particolare dal Tibet.
E’ tutto da vedere, compresa la Mostra Temporanea Annuale con oggetti e foto di Andreas Hoffer, eroe molto importante della storia dell’Alto Adige.
Lo scenario complessivo, molto spettacolare e di atmosfera 'orientale', conferisce a questo imponente castello una romantica ed indimenticabile bellezza. Inoltre mi è servito per trascorrere una giornata fuori della routine. Consiglio a tutti di visitarlo.

Nessun commento:

Ricerca personalizzata

Altri articoli che potrebbero interessarti...

ATTENZIONE: è vietata la riproduzione totale o parziale dei contenuti testuali senza una preventiva autorizzazione scritta. Creative Commons License
Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons.