LIBERALAICO è il blog di e per giovani con tanta politica, attualità e gossip a portata di mano LIBERALAICO: Santeramo in colle, progetto scuola San Francesco D'Assisi

venerdì 13 novembre 2009

Santeramo in colle, progetto scuola San Francesco D'Assisi

di Nicola Gatti
La Giunta Comunale ha approvato il progetto definitivo dei “lavori di adeguamento a norme in materia di igiene e sicurezza dell’Edificio Scolastico San Francesco d’Assisi”, per un importo di 200 mila euro. Il progetto approvato è inserito nel programma delle Opere Pubbliche del nostro Comune, relativo al triennio 2009 – 2011, anno 2009, ed è finanziato per 130 mila euro dallo Stato – Regione Puglia, nell’ambito del piano triennale Edilizia Scolastica 2007 – 2009 (Piano attuazione annualità 2009 – Patto per la sicurezza), la cui comunicazione ufficiale è pervenuta il 7 agosto scorso. La rimanente parte di 70 mila euro è a carico dell’Amministrazione Comunale mediante mutuo da contrarre con la Cassa Depositi e Prestiti.
“Sin da nostro insediamento, commenta Vito Lillo il Sindaco della nostra Città, abbiamo scelto di prestare grande attenzione alle esigenze strutturali delle scuole nella consapevolezza che quella che è la sede formativa per eccellenza dei nostri figli, deve essere la più idonea e sicura possibile. A progetto realizzato, avremo una “San Francesco” profondamente ristrutturata sotto il profilo igienico e sotto il profilo della sicurezza: quindi, una scuola a norma sotto ogni aspetto che è garanzia di tutela e di salvaguardia della presenza operosa di docenti ed utenti tutti. Dopo questo risultato, il nostro impegno, mai cessato, continua ad essere attento anche nei confronti di altri plessi scolastici nella viva speranza che si possano reperire altri finanziamenti come quello che abbiamo intercettato per la San Francesco”. Il progetto prevede l’esecuzione dei seguenti lavori:
- rifacimento completo di quattro bagni (piano terra e primo piano plessi “A” e piano terra e primo piano plesso “B”); - sostituzione di parte degli infissi esterni su prospetto del lato Nord del plesso “B”; - intervento e messa in sicurezza del cassonetto installato nel corridoio di collegamento dei due plessi; - tinteggiature delle parti comuni interne; - ripristino e tinteggiatura cantonali e cornicioni esterni; - tinteggiatura delle scale di emergenza; - messa in sicurezza del camino. L’urgenza di questi lavori è stata pure accertata dal sopralluogo in data 16 giugno 2009 da parte del Geom. Raffaele D’Ambrosio, tecnico incaricato dal Ministero delle Infrastrutture, al termine del quale venne redatto verbale in cui erano indicati gli elementi non strutturali che necessitavano di manutenzione straordinaria. Il progetto definitivo, approvato dalla Giunta, è stato redatto dagli Ingg. Michele Cacciapaglia e Michele Giove. Responsabile del procedimento è il Geom. Vitantonio Porfido, dipendente comunale del Settore Lavori Pubblici.

Nessun commento:

Ricerca personalizzata

Altri articoli che potrebbero interessarti...

ATTENZIONE: è vietata la riproduzione totale o parziale dei contenuti testuali senza una preventiva autorizzazione scritta. Creative Commons License
Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons.