LIBERALAICO è il blog di e per giovani con tanta politica, attualità e gossip a portata di mano LIBERALAICO: Usa, bimbo di 10 anni non giura fedeltà alla bandiera: perchè i gay non posso sposarsi

mercoledì 18 novembre 2009

Usa, bimbo di 10 anni non giura fedeltà alla bandiera: perchè i gay non posso sposarsi

La Redazione
La notizia sta facendo il giro del mondo. Un bambino di dieci anni, Will Phillips, si è rifiutato di prestare giuramento di fedeltà alla bandiera degli Usa e alla nazione "Pledge of Allegiance" nella sua scuola dell'Arkansas. Una consuetudine che in quella scuola è prassi quotidiana. Il motivo? Perchè i gay e le lesbiche non hanno gli stessi diritti di tutti gli altri cittadini e quindi anche il diritto di contrarre matrimonio.
La questione ha varcato i confini nazionali diventando di pubblico dominio andando a finire sul più importante network del mondo, la Cnn. Will è stato intervistato dal giornalista John Roberts della Cnn, insieme a suo padre. Il bambino ha spiegato con rigore e determinazione la sua scelta.
«Perché - dice Will- il giuramento parla di 'libertà e giustizia per tutti' mentre i gay e le lesbiche, per esempio, non possono sposarsi come tutti gli altri. Per di più c'è ancora molto razzismo nel mondo».
Alla domanda di Roberts 'Come mai sei così interessato ai diritti della comunità omosessuale?' il piccolo Phillips ha così risposto: «Sono cresciuto con tante persone e sono molto amico di diverse persone che sono gay e penso che dovrebbero avere i diritti che hanno tutti gli altri. E io non sono disposto a giurare che ce li hanno».
Il padre di Will ci tiene a precisare che "il fatto che abbia 10 anni non significa che non possa avere idee proprie e che non possa provare a fare la differenza".

Nessun commento:

Ricerca personalizzata

Altri articoli che potrebbero interessarti...

ATTENZIONE: è vietata la riproduzione totale o parziale dei contenuti testuali senza una preventiva autorizzazione scritta. Creative Commons License
Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons.