LIBERALAICO è il blog di e per giovani con tanta politica, attualità e gossip a portata di mano LIBERALAICO: La popstar Lady Gaga plurinominata ai Brit Awards 2010

giovedì 21 gennaio 2010

La popstar Lady Gaga plurinominata ai Brit Awards 2010

di Domenico Giampetruzzi
La fenomenale artista italo-americana, Lady Gaga, dopo aver annulato un concerto del suo tour The Ball Monster per un collasso è pronta per sbancare i Brit Awards 2010, gli Oscar della musica britannica. Stefani Joanne Angelina Germanotta, nome d'arte Lady Gaga, ha ricevuto tre nominations nelle categorie International Breakthrough Act, International Female Solo Artist e International Album. La cerimonia di premiazione degli Oscar della musica inglese si svolgerà all’Earls Court Arena di Londra il 16 febbraio prossimo.
Incredibilmente e a sorpresa è stata fatta fuori dalle nominations la 48enne cantante scozzese Susan Boyle. La Boyle dopo aver vinto il talent show inglese Britain’s Got Talent nel 2009 è riuscita a vendere con il suo album di debutto I Dreamed a Dream milioni di copie in tutto il mondo e il suo album d'esordio è stato il più venduto di tutti i tempi in Gran Bretagna.
Lady Gaga aveva espresso più volte la volontà di collaborare sul palco con Susan Boyle perchè la ritiene un'artista davvero interessante e geniale. L'appuntamento è per il momento solo rinviato. La bellissima e sensualissima cantante di Bad Romance ha partecipato di recente a una delle trasmissioni più amate dagli americani The Oprah Winfrey Show. Lady Gaga si è prima esibita in una perfomance artistica davvero sensazionale con un abito da vera e propria guerriera. L'artista statunitense è stata poi intervistata dalla conduttrice del programma Oprah. Godetevi il video della perfomance di Lady Gaga...

Nessun commento:

Ricerca personalizzata

Altri articoli che potrebbero interessarti...

ATTENZIONE: è vietata la riproduzione totale o parziale dei contenuti testuali senza una preventiva autorizzazione scritta. Creative Commons License
Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons.