LIBERALAICO è il blog di e per giovani con tanta politica, attualità e gossip a portata di mano LIBERALAICO: Le lacrime di Nichi Vendola contro la nomenclatura del Partito democratico

martedì 26 gennaio 2010

Le lacrime di Nichi Vendola contro la nomenclatura del Partito democratico

di Domenico Giampetruzzi
Il Presidente uscente della Regione Puglia Nichi Vendola è riuscito ancora una volta a battere i fratelli coltelli del Partito democratico alle primarie pugliesi. I sondaggi della vigilia davano per vincente Nichi Vendola ma il risultato finale è andato ben oltre le aspettative. Infatti tutti i big del Partito democratico da Massimo D'Alema a Pierluigi Bersani si sono spesi molto per il candidato democratico Francesco Boccia e hanno anche attaccato pesantemente Nichi Vendola prima delle primarie. Nichi Vendola non veniva appoggiato da nessun partito politico tranne che dal suo a differenza di Francesco Boccia che veniva sostenuto dalla nomenclatura e apparati politici del Partito democratico, dell'Udc e dell'Italia dei valori. La partita è finita con un roboante e stratosferico 73% di consensi per Nichi Vendola. Sconfitta bruciante e umiliante per Francesco Boccia e per il suo Pd.
In casa Pd come sempre bocche cucite con Massimo D'Alema e Pierluigi Bersani sempre più odiati dallo stesso elettorato che tirono dritto dopo l'ennesima disfatta del loro partito. Nichi Vendola è riuscito da solo a vincere grazie all'appoggio dell'elettorato giovanile e della società civile. Nichi Vendola sta sempre più diventando una vera e propria icona politica per molti giovani di sinistra ma anche di centro. Per molti elettori di centro e sinistra Nichi Vendola è l'unico leader politico di caratura nazionale presente in Italia. Al termine delle consultazioni primarie Nichi Vendola si è commosso e ha lanciato delle frecciatine a quel Partito democratico che ha fatto di tutto pur di non ricandidarlo. Ora per Nichi Vendola spetta la sfida più difficile: riconfermarsi alla carica di Governatore della Puglia. Avrà due candidati tosti contro: il favorito Rocco Palese per il Pdl e la combattente Adriana Poli Bortone per l'Udc. Ce la farà anche questa volta?

Nessun commento:

Ricerca personalizzata

Altri articoli che potrebbero interessarti...

ATTENZIONE: è vietata la riproduzione totale o parziale dei contenuti testuali senza una preventiva autorizzazione scritta. Creative Commons License
Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons.