LIBERALAICO è il blog di e per giovani con tanta politica, attualità e gossip a portata di mano LIBERALAICO: Marco Travaglio attacca il giornalismo indipendente dalla verità del Corriere della Sera

domenica 17 gennaio 2010

Marco Travaglio attacca il giornalismo indipendente dalla verità del Corriere della Sera

La Redazione
Marco Travaglio ha scritto un interessante articolo sul settimanale L'Espresso dove critica apertamente i giornalisti di punta del quotidiano più prestigioso e importante d'Italia: Il Corriere della Sera. Il giornalista e scrittore antiberlusconiano per eccellenza mette in dubbio l'indipendenza sputtanata ai quattro venti dai vari giornalisti del Corsera per affermare che tutto ciò rientra in una vera e propria strategia di autoconvincimento. I paladini di questa strategia individuati da Marco Travaglio sono soprattuto Sergio Romano e Piero Ostellino.
Il giornalista torinese del Fatto Quotidiano critica le ultime prese di posizione di Ostellino e Romano sul tema giustizia e Corte costituzionale che sono le stesse del presidente del Consiglio Silvio Berlusconi. Marco Travaglio considera i giornalisti terzisti del Corriere della Sera indipendenti si ma dalla verità dei fatti.
"Un altro sedicente terzista -afferma Marco Travaglio-, Piero Ostellino, sposa i delirii di Berlusconi sulla Corte costituzionale di parte perché 5 dei suoi 15 membri sono stati nominati dagli ultimi tre presidenti della Repubblica che erano ‘di sinistra’. La sinistra lo critica solo perché erano della propria parte'. Nell’ansia di mettere sullo stesso piano destra e sinistra, Ostellino dimentica di porsi due semplici domandine. Come possono 5 giudici dominare gli altri 10? Ed è vero che 5 membri della Consulta sono di sinistra perché nominati dagli ultimi tre capi dello Stato? Degli attuali giudici costituzionali, 1 è stato nominato dal Consiglio di Stato, 1 dalla Corte dei conti, 3 dalla Cassazione, 5 dal Parlamento (3 scelti dalla destra e 2 dalla sinistra:i soli a cui si può applicare un’etichetta “politica”), 5 dal Quirinale (1 da Napolitano, 4 da Ciampi, nessuno da Scalfaro). Quello nominato da Napolitano -prosegue il giornalista Travaglio- è Paolo Grossi, giurista e storico fiorentino noto per i suoi orientamenti di cattolico conservatore. Si comprende così da che cosa i terzisti sono indipendenti: dalla verità dei fatti".

1 commento:

barabba ha detto...

maledetto nano essere amorale...
QUANTO TI ODIOOOO !!!

Ricerca personalizzata

Altri articoli che potrebbero interessarti...

ATTENZIONE: è vietata la riproduzione totale o parziale dei contenuti testuali senza una preventiva autorizzazione scritta. Creative Commons License
Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons.