LIBERALAICO è il blog di e per giovani con tanta politica, attualità e gossip a portata di mano LIBERALAICO: Santeramo in colle, progetto lavori vari edifici scolastici

mercoledì 6 gennaio 2010

Santeramo in colle, progetto lavori vari edifici scolastici

di Nicola Gatti
La Giunta Comunale ha approvato il progetto definitivo dei lavori di ristrutturazione e manutenzione straordinaria degli edifici scolastici comunali, dell’importo di € 300 mila, di cui € 260 a base d’asta. Il progetto è stato redatto a seguito di segnalazioni e prescrizioni dettate al termine di sopralluogo congiunto per la messa in sicurezza degli edifici scolastici comunali tra il Settore Assetto e Tutela del Territorio – Servizio Lavori Pubblici – e funzionari del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti – Provveditorato Interregionale per le Opere Pubbliche di Puglia e Basilicata.

Gli interventi riguarderanno:
• Sistemazione dei lastrici solari per evitare le infiltrazioni nei piani sottostanti; • Sistemazione dei cornicioni in calcestruzzo mediante asportazione di parti usurate e ricostruzione; • Sistemazione di murature esterne danneggiate; • Sostituzione di pavimenti in gomma e ripristino di rivestimenti vari danneggiati; • Sostituzione di vetri delle porte adibite ad uscita di sicurezza; • Sostituzione di alcuni maniglioni antipanico; • Tinteggiature varie per eliminare condense; • Revisione e sistemazione di infissi; • Revisione e sistemazione di alcuni organi illuminanti; • Sistemazione esterne per eliminare umidità nei piani scantinati e terra; • Il tutto comprensivo di qualsiasi altro onere e magistero necessari per dare il lavoro finito a perfetta regola d’arte.

“Si tratta, commenta Vito Lillo Sindaco della nostra Città, di un intervento globale che abbiamo deciso di realizzare per migliorare i plessi scolastici che frequentano i nostri figli sotto il profilo della messa in sicurezza. Sono interventi non eccessivamente appariscenti, come possono essere gli interventi di costruzione di un’opera pubblica, ma molto importanti e sostanziali per avere la consapevolezza che i nostri figli, i loro docenti e tutti gli operatori scolastici frequentano una scuola sicura. E’ un importo finanziario significativo che molto ben volentieri abbiamo scelto di riservare alla realizzazione di questo progetto, a cui diamo il valore non di un mero onere finanziario per la contrazione del mutuo, bensì di un convinto investimento per la sicurezza e la tranquillità di tutti, ad iniziare dai più piccoli”. Gli edifici scolatici interessati sono: “Quasimodo”, “Romita”, “Hero Paradiso”, “Montefreddo”, “Balilla”, “Umberto I”, “San Giovanni Bosco” e “Francesco Netti”. Il progetto, redatto dal Settore Assetto e Tutela del Territorio – Servizio Lavori Pubblici, sarà finanziato mediante apposito mutuo.

Nessun commento:

Ricerca personalizzata

Altri articoli che potrebbero interessarti...

ATTENZIONE: è vietata la riproduzione totale o parziale dei contenuti testuali senza una preventiva autorizzazione scritta. Creative Commons License
Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons.