LIBERALAICO è il blog di e per giovani con tanta politica, attualità e gossip a portata di mano LIBERALAICO: Santeramo in colle: Michele Di Gregorio candidato consigliere del Pdl alla Regione Puglia

lunedì 22 febbraio 2010

Santeramo in colle: Michele Di Gregorio candidato consigliere del Pdl alla Regione Puglia

Comunicato stampa del Pdl di Santeramo in Colle
Michele Digregorio è candidato nelle lista del PDL alle elezioni regionali del 28 e 29 marzo 2010. Per il PDL di Santeramo è motivo di grande soddisfazione a conferma del prestigio politico che meritatamente ha saputo conquistarsi a livello regionale con le vittorie elettorali del 2007 e del 2009, ovvero con la elezione a Sindaco dell’amico Vito Lillo e con la elezione a consigliere provinciale dell’amico Vito Giampetruzzi, ulteriormente impreziosita con la sua nomina ad Assessore Provinciale. Il PDL di Santeramo, ora, punta ancora più in alto candidando uno dei suoi migliori rappresentanti, nella profonda convinzione che, avere un santermano in seno al prossimo consiglio regionale, è ciò che necessita alla nostra Città se vuole positivamente superare l’emarginazione e non curanza a cui è stata relegata, soprattutto negli ultimi cinque anni, dalla Giunta regionale di centro sinistra, il cui Presidente uscente non si è mai degnato di venire a confrontarsi sui problemi di Santeramo e della Murgia, anche e soprattutto per la scarsa considerazione che gli anonimi dirigenti locali del centro sinistra hanno dimostrato di avere a livello regionale.
Con la candidatura di Michele Digregorio e con la sua auspicabile elezione a consigliere regionale, il PDL vuole invertire questa tendenza per dare peso e sostanza alle complesse problematiche della nostra Città e del territorio murgiano, che possono trovare soluzione e gratificazione solo se essi saranno ben rappresentati in seno al futuro Consiglio regionale. “Il nostro amico Michele, afferma il Sindaco Vito Lillo, è garanzia assoluta per tutta la nostra Città, indipendentemente dall’appartenenza politica di ciascuno di noi, per la sua granitica coerenza politica che da sola è segno robusto di fiducia, virtù rara nel mondo politico di oggi dove ci si vende – e non una sola volta – per un misero piatto di lenticchie. La nostra Città può essere sicura, oggi e nel futuro, di non subire tradimenti e cambio di casacca, tanto praticati in maniera disinvolta da persone che, per propri interessi, volteggiano nel mondo della politica, rendendola astiosa e sempre meno credibile agli occhi della gente seria ed onesta”.
Già dalle prossime ore, il PDL di Santeramo avvierà un ampio confronto con tutta la Città e le forze culturali ed imprenditoriali che in essa costruttivamente vi operano per mettere a fuoco l’appuntamento elettorale del 28 e 29 marzo che, con la elezione di Michele Digregorio, può cambiare davvero il corso della Storia. “Abbiamo investito sulla qualità, tiene a precisare l’amico Vito Giampetruzzi, perché a livello regionale non si può prescindere da questo valore. A questo livello, la competizione culturale e politica è molto alta per cui è necessario essere ben dotati per farvi fronte. Michele ha doti naturali per essere politicamente competitivo, come ha dimostrato in tante occasioni. Con lui faremo bene ogni cosa, lavorando in stretta sinergia con Comune e Provincia e la nostra Città può essere sin d’ora tranquilla che sarà sempre in buone mani”.

Nessun commento:

Ricerca personalizzata

Altri articoli che potrebbero interessarti...

ATTENZIONE: è vietata la riproduzione totale o parziale dei contenuti testuali senza una preventiva autorizzazione scritta. Creative Commons License
Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons.