LIBERALAICO è il blog di e per giovani con tanta politica, attualità e gossip a portata di mano LIBERALAICO: Santeramo in colle, il Pdl: "Affaristi noi?"

mercoledì 10 febbraio 2010

Santeramo in colle, il Pdl: "Affaristi noi?"

Comunicato stampa Pdl Santeramo in colle
Il Coordinamento Sinistra Ecologia e Libertà di Santeramo, molto specializzato ad arrovellarsi in concetti ed analisi che si producono nella fabbrica dell’accusa, ha tacciato l’Amministrazione Comunale di gestire “in maniera affaristica attraverso cooperative sociali costituite ad hoc” la politica sociale nel nostro Comune.
Quando si parla di “maniera affaristica”, loro sono ottimi intenditori, hanno il palato prelibato, sono di quella razza che “predicano bene e razzolano male per aver messo sul lastrico, anche penale, la Sanità nella nostra Regione e pensano che sia così in tutte le realtà nelle quali, loro, non hanno la possibilità di maneggiare affaristicamente situazioni simili. Sull’innovazione della politica sociale nel nostro Comune, loro devono alzarsi il cappello. Grazie al centro destra e alla sua Amministrazione, è stata salvata la nobile attività della Casa di Riposo. Fosse per loro e per il centro sinistra, oggi sul cancello vi sarebbe il cartello “Cessata attività”.
Grazie alle scelte coraggiose del centro destra e della Amministrazione, stiamo lavorando per dare dignità all’assistenza che non può più significare elargire contributi che non sono mai sufficienti a quanti ne hanno effettivamente bisogno e a quanti il bilancio comunale ne può concedere, senza aumentare le tasse ai cittadini in una situazione economica e sociale difficile a livello nazionale ed internazionale. E loro, cosa dicono? Mai una proposta se non quella che fa ridere i polli: “facciamo un censimento comunale delle famiglie santermane con difficoltà di reddito”. Loro sono poveri di idee e di proposte. Ci aspettiamo, invece, proposte da dove recuperare risorse finanziarie più di quelle che l’Amministrazione ha reperito e di più non può fare. Loro, giacchè per poco sono ancora alla guida della Regione Puglia, perché non concedono lauti contributi al nostro Comune per i servizi sociali, anziché organizzare festival e notti bianche con conseguente sperpero di denaro pubblico? Saremmo tutti più ricchi. Più ricchi anche di loro. Di credibilità che non hanno ".

Nessun commento:

Ricerca personalizzata

Altri articoli che potrebbero interessarti...

ATTENZIONE: è vietata la riproduzione totale o parziale dei contenuti testuali senza una preventiva autorizzazione scritta. Creative Commons License
Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons.