LIBERALAICO è il blog di e per giovani con tanta politica, attualità e gossip a portata di mano LIBERALAICO: Beppe Grillo sul suo blog: "Silvio Berlusconi è solo più coglione e più abituato a mentire e a far mentire"

sabato 13 marzo 2010

Beppe Grillo sul suo blog: "Silvio Berlusconi è solo più coglione e più abituato a mentire e a far mentire"

La Redazione
Il leader del Movimento 5 stelle, Beppe Grillo, ha commentato con sarcasmo e un pizzico di ironia l'ultima notizia riguardante l'indagine di Trani in cui è indagato per concussione il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi. Il premier italiano avrebbe fatto pressioni nei confronti del direttore del Tg1 e del commissario dell'Agcom per far chiudere i "pollai dell'informazione", in particolar modo Annozero di Michele Santoro. Il presidente del Consiglio è stato intercettato dalla Guardia di Finanza di Bari mentre l'indagine è partita dal Tribunale di Trani.
"Minzolini -si domanda Beppe Grillo- in dolce colloquio con Berlusconi? Dov’è la novità? Un consigliere dell’Agcom consigliato dal presidente del Consiglio di cancellare “Anno Zero”? E allora? Non c’è bisogno di prove per sapere che le televisioni (pubbliche e private) sono controllate e i direttori sono burattini nelle mani dei politici. Berlusconi è solo più sfacciato, più coglione (lo intercettano da 30 anni e ci casca sempre), più protervo, più abituato a mentire e a far mentire. Televisioni e giornali sono farciti di direttorissimi, di Umilio Fede e di Minchiolini e di Vespasiani. E’ una galleria -ha proseguito Beppe Grillo- della lingua felpata, delle notizie scomparse, del palinsesto alla carta con pietanze indigeribili.Le voci del padrone sono ormai un coro indistinguibile, tutte uguali nella prostituzione della verità".

Nessun commento:

Ricerca personalizzata

Altri articoli che potrebbero interessarti...

ATTENZIONE: è vietata la riproduzione totale o parziale dei contenuti testuali senza una preventiva autorizzazione scritta. Creative Commons License
Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons.