LIBERALAICO è il blog di e per giovani con tanta politica, attualità e gossip a portata di mano LIBERALAICO: Decreto salva-lista Pdl, legittimo impedimento. Gli elettori del Pdl sono stufi: "Marco Travaglio ha ragione"

sabato 13 marzo 2010

Decreto salva-lista Pdl, legittimo impedimento. Gli elettori del Pdl sono stufi: "Marco Travaglio ha ragione"

di Domenico Giampetruzzi
La grande sensazione è che gli elettori del Popolo della libertà stanno davvero perdendo la pazienza. Ma non per colpa delle opposizioni che in realtà senza l'Italia dei valori di Antonio Di Pietro non hanno ragione di esistere. Gli elettori del centro-destra stanno perdendo la pazienza nei confronti dei loro rappresentanti in Parlamento e Governo. E di motivi ne hanno davvero tanti. Io da giovane liberale e laico di destra la pazienza l'ho persa da parecchio tempo. Il Governo guidato dal presidente del Cdm, Silvio Berlusconi, piuttosto di risolvere o trovare strategie per tirare l'Italia fuori dalla crisi economica e pensare a politiche per l'inserimento dei giovani diplomati e laureati nel mondo del lavoro fa tutt'altro. Il Governo è costretto a licenziare ogni giorno un decreto ad personam per i noti problemi giudiziari del premier Silvio Berlusconi, uno degli ultimi il Legittimo impedimento. Nel passato recente ricordiamo il Lodo Schifani, il Lodo Alfano e le rispettive e successive fotocopie.
Piuttosto di aumentare il pluralismo dell'informazione, soprattutto in Rai dove tutti i cittadini pagano le tasse, il premier Silvio Berlusconi mette ai suoi piedi il direttore del Tg1, Augusto Minzolini, e il commissario dell'Agcom, Giancarlo Innocenzi, per chiudere programmi liberi e indipendenti come Annozero di Michele Santoro. Per rimediare ai pasticci combinati nel Lazio dai militanti del Pdl e a pochi giorni dalle elezioni stravolgono le regole democratiche licenziando un altro decreto. Obiettivo? Salvare il Pdl laziale dalla figuraccia che hanno fatto. La Corte d'Appello giustamente ha respinto i ricorsi dei politici del Pdl. Il premier Silvio Berlusconi, il portavoce del Pdl Daniele Capezzone, e la Santanchè gridano allo scandalo e al golpe.
A questo punto mi domando ma il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi si rende conto che gli italiani e i suoi stessi elettori non sono macchinine telecomandate e hanno anche un cervello per capire le minchiate e puttanate che dice??? Si rende conto che il popolo italiano, compresi tanti elettori del Pdl, si è davvero stufato delle leggi e decreti ad personam o ad Pdl??? Si rende conto che dall'indagine di Trani è emerso in modo inequivocabile il gigantesco conflitto di interessi esistente nel nostro Paese con un'informazione televisiva praticamente serva del Governo Berlusconi??? Credo purtroppo di no. Ma gli elettori del Pdl lo stanno capendo molto bene a tal punto che alcuni elettori del centro-destra stanno sposando a pieno le tesi dell'intellettuale e giornalista torinese, Marco Travaglio. Ogni giorno che passa le sue tesi trovano conferma nei fatti. Io le ho sposate ormai da un bel pezzo e lo ringrazio vivamente per avermi aperto gli occhi e soprattutto la mente.
In una puntata del programma radiofonico "La Zanzara" che va in onda su Radio24 il conduttore Giuseppe Cruciani ha chiesto un parere agli elettori del Pdl su ciò che sta accadendo in questi ultimi giorni e mesi in Italia. Le risposte date dai radioascoltatori del Pdl dimostrano che il vento sta cambiando decisamente e il partito di Silvio Berlusconi rischia una grossa emorragia di voti alle prossime regionali perchè questo Governo si è dimenticato dei problemi del Paese ricordando solo quelli del premier Silvio Berlusconi.

Nessun commento:

Ricerca personalizzata

Altri articoli che potrebbero interessarti...

ATTENZIONE: è vietata la riproduzione totale o parziale dei contenuti testuali senza una preventiva autorizzazione scritta. Creative Commons License
Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons.