LIBERALAICO è il blog di e per giovani con tanta politica, attualità e gossip a portata di mano LIBERALAICO: Regionali Puglia, Nichi Vendola emoziona la 'piazza giovane' di Santeramo in colle

lunedì 22 marzo 2010

Regionali Puglia, Nichi Vendola emoziona la 'piazza giovane' di Santeramo in colle

di Domenico Giampetruzzi
Il sindaco di Bari, Michele Emiliano, ha fatto mea culpa su Nichi Vendola alla trasmissione 'Un giorno da pecora' di Radiodue. Il primo cittadino barese ha ammesso che c'è stato il tentativo di segare le gambe al Governatore uscente della Regione Puglia. Ne hanno combinate di tutti i colori anche se Nichi Vendola ha continuato a volergli bene a tal punto da dargli il tempo di correggersi. Michele Emiliano riconosce a Nichi Vendola di aver avuto la forza e il coraggio di resistere in un momento in cui il Partito democratico pugliese aveva timore a sostenere la sua candidatura.
Fortunatamente il popolo pugliese, in larga maggioranza giovani, ha premiato alla grande Nichi Vendola alle ultime elezioni primarie del centrosinistra schiacciando trionfalmente il candidato del Partito democratico Francesco Boccia che era sostenuto da tutti i partiti del centrosinistra eccetto Sinistra ecologia e Libertà. Una vittoria meritata e davvero importante poichè il Partito democratico pugliese aveva e ha una grande paura: essere oscurati da Nichi Vendola. Una paura che sta diventando sempre di più una vera ossessione per alcuni dirigenti nazionali del Partito democratico, in primis la volpe del Tavoliere: Massimo D'Alema.
Se Nichi Vendola dovesse di nuovo vincere le elezioni regionali in Puglia diventerebbe a tutti gli effetti un papabile e prossimo candidato presidente del Consiglio. Ha tutte le carte in regola per spazzare via una classe dirigente di sinistra (Partito democratico e company) che si dimostra vecchia nel ricambio generazionale e povera e confusa nelle idee. Nichi Vendola è stato il protagonista assoluto dei comizi elettorali odierni della Murgia barese, facendo tappa a Santeramo in Colle e a Gioia del Colle.
Alle 19,30 Nichi Vendola è salito sul palco del comitato 'La fabbrica di Nichi' in piazza Garibaldi a Santeramo in colle dove ha esposto gli obiettivi raggiunti dalla sua Giunta in questi cinque anni di Governo. Nichi Vendola è stato accolto con grandi applausi e con gran calore dai numerosi giovani presenti in piazza. E' riuscito a entusiasmare giovani e meno giovani partendo dai numerosi fatti che ha portato a termine durante il suo mandato ed evocando un futuro migliore per le giovani generazioni. Una collezione di successi in ogni campo: dalla scuola alla formazione post-lauream dei giovani universitari, dalla stabilizzazione dei precari alla riduzione dell'inquinamento atmosferico e del sottosuolo pugliese, dallo sviluppo del cineturismo pugliese alla proliferazione di energie rinnovabili (paleolica e fotovoltaica). L'unico neo della Giunta Vendola è rappresentato dalla sanità pugliese. Il Governatore Nichi Vendola in merito all'arresto del vicepresidente della Regione Puglia, Sandro Frisullo, e alle indagini che riguardano un altro esponente di spicco del Partito democratico, Michele Mazzarano, ha espresso piena fiducia alla magistratura precisando che le mele marce ci sono ovunque: a destra e a sinistra. Bisogna semplicemente buttarle via il più presto possibile in nome della questione morale.
Una questione che è davvero diventata scomoda e terribile per il Partito democratico pugliese visto e considerato che le grandi mele marce, che hanno ammazzato la sanità pugliese con i loro sistemi criminali e clientelari, provengono proprio dall'ala dalemiana. Noi non ci dimentichiamo dell'organizzazione criminale creata dall'ex assessore alla Regione Puglia, Alberto Tedesco, con l'imprenditore bipartisan Giampaolo Tarantini e l'ex lady Asl di ferro, Lea Cosentino. Eppure Alberto Tedesco siede ancora in Parlamento nelle file del Partito democratico. Che vergogna! Invito i giovani liberali e laici, che amano la propria terra e sognano una Puglia ancora migliore, a manifestare il proprio sdegno e vergogna nei confronti della politica criminale adottata da numerosi esponenti pugliesi del Pd optando per consiglieri diversi da quelli del Partito democratico. In conclusione c'è da aggiungere che molti giovani di centro, sinistra e destra sono dalla parte di Nichi Vendola perchè ha dimostrato con i fatti di combattere la precarietà in ogni campo! Forza Nichi Vendola!

Nessun commento:

Ricerca personalizzata

Altri articoli che potrebbero interessarti...

ATTENZIONE: è vietata la riproduzione totale o parziale dei contenuti testuali senza una preventiva autorizzazione scritta. Creative Commons License
Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons.