LIBERALAICO è il blog di e per giovani con tanta politica, attualità e gossip a portata di mano LIBERALAICO: Regionali Puglia, un voto per il nostro futuro: "Votate Nichi Vendola"

mercoledì 10 marzo 2010

Regionali Puglia, un voto per il nostro futuro: "Votate Nichi Vendola"

di Domenico Giampetruzzi
Siamo giunti al rush finale delle elezioni regionali in Puglia. La corsa è davvero interessante e i cavalli in gara sono tutti puri e validi: Adriana Poli Bortone, Nichi Vendola, Rocco Palese e Michele Rizzi. La sfida si gioca essenzialmente tra il Governatore uscente e il braccio destro di Raffaele Fitto in Puglia. Gli ultimi sondaggi danno Nichi Vendola in vantaggio di quattro punti su Rocco Palese. Molti analisti hanno osservato che nei sondaggi si registra un consenso quasi plebiscitario nei confronti di Nichi Vendola da parte dei giovani. Non è una novità che saranno tanti i giovani del centrodestra o di destra che voteranno Nichi Vendola. Io ad esempio sarò uno dei tanti pur non avendo mai votato per il centro-sinistra. E i motivi sono davvero tanti...
Chi governa e amministra bene la "cosa pubblica" deve essere premiato dagli elettori di destra, sinistra o centro se si vuole davvero bene alla propria terra. Nel caso mio sono stato per diversi anni responsabile del Gruppo Forza Italia Giovani nel mio paese e facevo parte del direttivo locale di Forza Italia e provinciale di Forza Italia Giovani. Un'esperienza e palestra di vita davvero bella ed entusiasmante che non rinnegherò mai. Un'esperienza di vita che mi è servita molto per capire bene alcuni meccanismi della politica e le nefandezze dei politici nostrani. Da diversi anni a questa parte davanti al marciume e all'inesistenza di politiche utili per il nostro futuro ho preferito allontanarmi dal mondo politico e partitico per seguire con maggiore indipendenza e distacco i fatti politici.
Devo dire che i cinque anni di Giunta Vendola alla Regione Puglia mi hanno davvero sorpreso. Una sorpresa ovviamente in positivo. L'attenzione mostrata dal presidente Nichi Vendola e dalla sua amministrazione verso le categorie più deboli, diversamente abili in primis, è stata davvero esemplare. Come esemplare è stata l'attenzione, l'interesse e i fondi che sono stati stanziati per il terzo settore. Lo stesso discorso va fatto per i ricercatori scientifici e i giovani laureati, dove soprattutto questi ultimi che non avevano un reddito alto hanno potuto usufruire di borse di studio per continuare gli studi nella formazione post-lauream con i Master di primo e secondo livello.
Significativa e fondamentale è stata l'apertura della Regione Puglia di Nichi Vendola per il settore delle energie alternative, in particolar modo per l'energia fotovoltaica e paleolica. La Regione Puglia è la principale produttrice di energia fotovoltaica d'Italia. Allo stesso tempo c'è da segnalare l'impegno straordinario della Regione Puglia nel favorire la riduzione dei livelli di inquinamento nel tarantino dove i livelli di diossina e degli altri gas sono davvero stellari. Nichi Vendola ha portato avanti una politica di stabilizzazione dei lavoratori nella sanità, nella scuola e nella ricerca proprio mentre incombe una delle crisi economiche più devastanti e micidiali degli ultimi decenni. E tanti altri successi politici. Nei cinque anni precedenti della Giunta di centrodestra guidata da Raffaele Fitto non si è visto davvero nulla di tutto ciò che ha fatto l'amministrazione di Nichi Vendola!!!
L'unica vergogna di questi cinque anni di amministrazione Vendola è stata la gestione della sanità in Puglia dove assessori in quota Partito democratico e funzionari pubblici sempre in quota Pd hanno abusato della loro posizione per fare i porci comodi e per creare vere e proprie organizzazioni criminali. In questo c'è da dire che la Regione Puglia ha toccato con mano la merda allo stato puro. Per fortuna che Nichi Vendola ha fatto fuori tutti quegli assessori e funzionari dell'area dalemiana del Partito democratico che erano implicati nelle indagini. Le uniche critiche che posso muovere nei confronti di Nichi Vendola sono le seguenti: doveva mostrare una maggiore attenzione a ciò che combinavano i suoi assesori, non doveva scagliarsi in malo modo nei confronti della pm Desirèe Digeronimo quando lo stava indagando e doveva mostrare maggiore attenzione alle problematiche e ai diritti della comunità gblt. Per il resto Nichi Vendola è stato esemplare.
I dirigenti nazionali del Pd inoltre hanno fatto di tutto in queste ultime elezioni primarie per non farlo vincere ma Nichi Vendola con il grande sostegno della società civile e soprattutto dei giovani è riuscito a imporsi, senza l'appoggio di nessun partito politico, in modo stratosferico e straripante. Sotto vi mostro il bellissimo video consacrazione del presidente Nichi Vendola alle primarie scorse. Ecco perchè da giovane liberale e laico voterò Nichi Vendola alle prossime elezioni regionali e invito anche voi a fare lo stesso per il bene della nostra amata Puglia.

Nessun commento:

Ricerca personalizzata

Altri articoli che potrebbero interessarti...

ATTENZIONE: è vietata la riproduzione totale o parziale dei contenuti testuali senza una preventiva autorizzazione scritta. Creative Commons License
Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons.