LIBERALAICO è il blog di e per giovani con tanta politica, attualità e gossip a portata di mano LIBERALAICO: On line il nuovo sito internet del Carnevale estivo di Alba Adriatica

martedì 4 maggio 2010

On line il nuovo sito internet del Carnevale estivo di Alba Adriatica

La Redazione
Il 9 agosto il serpentone mascherato torna a sfilare sul lungomare Marconi Alba Adriatica. La prima novità dell’edizione 2010 è il restyling del sito internet del carnevale estivo albense. Infatti, l’Alba Carnaval è sul web da pochissimi giorni. Il sito internet è costantemente aggiornato e i suoi visitatori possono tenersi informati su curiosità e news. Nella sezione “Concorsi” è possibile partecipare al concorso fotografico “A carnevale ogni foto vale”. Intanto, si conferma il 9 agosto per la grande sfilata dell’Alba Carnaval, un evento giunto ormai alla 13° edizione. Eleganza e divertimento, il perfetto binomio dello spettacolo, saranno i protagonisti dell’ormai vicinissima nuova edizione. Un’importante novità aprirà il corteo allegorico e rappresenterà la punta di diamante del Carnevale 2010.
Infatti, l’associazione Albamici, ha introdotto una novità che rappresenta la nascita del carnevale attraverso un’espressione artistica e creativa. Nella notte più lunga della spiaggia d’argento di Alba Adriatica, il serpentone mascherato dell’Alba Carnaval torna a sfilare tra luci, musica, colori e tanto divertimento. Anche per l’edizione 2010 saranno presenti i carri allegorici di Sant’Egidio e gruppi mascherati a terra provenienti dai Carnevali più belli d’Italia. Lo sguardo di tutti i presenti sarà incantato da un’atmosfera di allegria e festa. La manifestazione partirà dal lungomare sud e si concluderà nella zona nord all’altezza della Rotonda Nilo.

Nessun commento:

Ricerca personalizzata

Altri articoli che potrebbero interessarti...

ATTENZIONE: è vietata la riproduzione totale o parziale dei contenuti testuali senza una preventiva autorizzazione scritta. Creative Commons License
Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons.