LIBERALAICO è il blog di e per giovani con tanta politica, attualità e gossip a portata di mano LIBERALAICO: Regione Puglia: proclamato presidente Nichi Vendola

martedì 27 aprile 2010

Regione Puglia: proclamato presidente Nichi Vendola

di Domenico Giampetruzzi

L'ufficio centrale elettorale della Corte d'Appello di Bari ha proclamato ufficialmente presidente della Regione Puglia Nichi Vendola. In un'aula affollatissima erano presenti familiari, amministratori locali, dirigenti di partito e tanti giornalisti. Nella nuova giunta regionale è stata rispettata in pieno la parità di genere. Non era mai successo prima per una giunta regionale in Italia. Questa linea politica è stata voluta espressamente da Nichi Vendola alla vigilia delle nomine che ha scelto per la sua squadra 7 donne e 7 uomini. La vicepresidente è una donna. Sette sono gli assessori interni e sette gli esterni. Tutto ciò ha creato contrasti con il Partito democratico pugliese assetato di poltrone e denaro. Anche l'Italia dei valori è rimasto scontento. Questo è stato il commento a caldo del rieletto Nichi Vendola.

''Credo che questa cerimonia nella sua sobrieta' - ha commentato Nichi Vendola - sia indicativa del fatto che condividiamo i valori di una democrazia matura. Rispettiamo il responso elettorale, ci combattiamo tra schieramenti e personalita' pubbliche ma rispettandoci come individui. La stretta di mano e l'abbraccio tra me e' il mio antagonista Rocco Palese e', se posso sottolinearlo, la dimostrazione di una traccia di lavoro".

"Dobbiamo essere netti, anche talvolta duri - ha proseguito Nichi Vendola- nella contrapposizione ideale e programmatica. Dovremmo essere sempre insieme concordi nel salvaguardare i valori fondamentali della vita delle persone, essere in grado di rispettare i nostri avversari e di capire quanto e' importante il contributo e la ricchezza di chi ci contrasta e di chi non la pensa come noi puo' portare alla vita democratica".

Nessun commento:

Ricerca personalizzata

Altri articoli che potrebbero interessarti...

ATTENZIONE: è vietata la riproduzione totale o parziale dei contenuti testuali senza una preventiva autorizzazione scritta. Creative Commons License
Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons.